L’AIE (agenzia internazionale energia) rileva crescita domanda di greggio

L’Aie, l’Agenzia internazionale dell’energia, nel suo rapporto mensile rileva un ritorno della crescita della domanda di greggio nel secondo trimestre nei Paesi ad alta industrializzazione dopo otto trimestri di cali consecutivi.

L’Aie rileva che negli Stati Uniti a novembre la domanda è ritornata sopra i 20 milioni di barili al giorno per la prima volta dalla crisi finanziaria del 2008. I prezzi potrebbero pertanto tornare a salire in caso persistano i problemi di interruzione delle forniture mediorientali. Il riferimento è soprattutto all’Iran, che non dovrebbe inondare il mercato del petrolio finché non saranno definitivamente cadute tutte le sanzioni. L’export iraniano è cresciuto di 89mila barili a novembre, recuperando un poco rispetto ai minimi degli ultimi 21 mesi toccati a ottobre. L’Aie ha quindi rivisto al rialzo la domanda globale per il 2013. Il breakout rialzista ha così alimentato nuovi acquisti, permettendo una veloce accelerazione verso l’alto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s