La Cina investe nel nucleare

La Cina, come già anticipato,  ha intenzione di aumentare la sua capacita’ nucleare del 20% raggiungendo una produzione di energia pari a 3,24 gigawatt. Secondo i dati il governo cinese dispone di quindici unita’ nucleari in funzione e di altre trenta ancora in costruzione, grazie alle quali  entro il 2020 diverra’ il terzo paese, dopo Stati Uniti e Francia, ad avere un cosi’ alto numero di generatori di energia nucleare in funzione arrivando a produrre 58 gigawatt. Da considerare che ciò rappresentera’ soltanto  il 4% del  suo fabbisogno nazionale in costante crescita.

Dopo il terremoto – tsunami in Giappone ed i fatti di Fukushima, il governo cinese aveva sospeso tutti i progetti per le nuove centrali nucleari, almeno fino al 2015, tuttavia, nel mese di gennaio, ha finanziato un progetto di tre miliardi di yuan (476 milioni di dollari) per la costruzione di una centrale nucleare di quarta generazione nella Cina orientale che avra’ una capacita’ produttiva di 6.600 megawatt. La centrale, che dovra’ entrare in funzione entro il 2017, sara’ la prima ad utilizzare l’elio per gli impianti di raffreddamento ed in caso di incidente i reattori potranno sopportare temperature oltre i 1.600 gradi Celsius, per diverse centinaia di ore senza subire la fusione. Questa sara’ la piu’ grande centrale nucleare al mondo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s